Crea sito

"Una sana stretta mano all'ambiente in cui viviamo".

Imenotteri

L’ordine degli Imenotteri comprende insetti assai familiari come le formiche, le api e le vespe, che vivono in società più o meno grandi, talvolta organizzate in caste. Tuttavia, la maggior parte delle specie conduce vita solitaria: molti sono parassiti di piante o di altri insetti. Rappresentanti di un ordine ancora in gran parte sconosciuto, gli Imenotteri vivono in tutti gli ambienti del Pianeta ma soprattutto nelle foreste tropicali.

Api

L’ape è un insetto che appartiene all’ordine degli imenotteri E’ lunga dai 12 ai 20 mm e vive da 30 giorni a 5 anni. Il suo corpo si suddivide in capo, torace e addome. Sulla testa ha due antenne che le permettono di percepire oggetti e sapori. Il miele invece viene assaporato con la bocca, ideale per leccare e aspirare il nettare dai fiori.
 Per quanto riguarda il torace, lì sono posizionate le ali e le sei zampette con cui viene raccolto il polline.In fondo all’addome è situato invece un pungiglione, che le api usano solo per difendere la famiglia o loro stesse.

Vespe

Spesso erroneamente scambiate per api, le vespe hanno una struttura corporea molto diversa e si distinguono dalle loro congeneri per il colore e per i luoghi di nidificazione. La colorazione aposematica a strisce gialle e nere sottolinea il carattere piuttosto agguerrito di questo insetto.

Calabroni

Il calabrone (Vespa crabro) è certamente una delle specie animali più temute e perseguitate del nostro paese. In realtà la sua fama è largamente immeritata e, nonostante le dimensioni e il ronzio inquietante, si tratta di un insetto del tutto pacifico che interferisce molto raramente con l’uomo. Infatti non viene attratto dai cibi, e non infastidisce quando si mangia all’aperto o nei luoghi ove si trattano alimenti (industrie alimentari, negozi, mercati); inoltre non entra quasi mai nei locali abitati, eccetto talvolta in primavera, quando le regine sono in cerca di un luogo adatto alla costruzione del nido. Essendo instancabili predatori, da adulti si cibano di alimenti zuccherini (nettare, linfa, frutti maturi, ecc.) mentre alimentano le regina e le larve solo con prede vive, i Calabroni possono essere considerati utili per la gran quantità di insetti molesti che eliminano, in particolare catturano, mosche, bruchi, cavallette, altre vespe ed api.

Rimedi

Essendo una specie protetta, c’è solo la rimozione del nido in sicurezza sia vostra e sia dell’insetto, senza nuocere la natura stessa.

Chiamaci se hai questo problema

© 2020 Bio&Energy e tutti i diritti riservati | P. iva 08000040728
Call Now Button